RDJ

CHE COSA E’?

RDJCHANNEL è il nome del progetto, grazie al quale è nata questa web-serie realizzata a Rio de Janeiro nel 2012. Sei storie e sei pillole raccontate direttamente e in prima persona da personaggi che testimoniano la storia passata, la vita attuale e le aspettative artistiche, sociali, culturali e imprenditoriali per il futuro di Rio.

ORIGINE DEL PROGETTO

Il progetto RDJ CHANNEL nasce durante un viaggio a Rio de Janeiro nell’Agosto del 2011. L’intento iniziale era di realizzare una web tv sulla città di Rio in previsione di eventi di rilievo internazionale: la Conferenza delle Nazioni Unite sullo Sviluppo Sostenibile (UNCSD), denominata anche Rio+20, la giornata  mondiale della Gioventù del 2013, i Mondiali di calcio del 2014, le Olimpiadi e Paralimpiadi del 2016. Così nel 2012 sono  stato a Rio de Janeiro per tre mesi, da Agosto a Novembre, autofinanziandomi, per realizzare materiale fotografico e video per quella che doveva essere la presentazione della webtv da proporre a potenziali sponsor/producer in previsione di eventi così importanti al livello mediatico, e non solo. Ma le cose sono andate in un’altra direzione. Come si può evincere dal progetto iniziale (vedi presentazione della web tv qui di seguito) ciò che proponevo aveva un taglio “artistico” e forse di poco impatto rispetto ai Must richiesti dal circuito commerciale, soprattuto in visione di eventi così ricchi. MA di fatto, ho avuto la straordinaria fortuna e privilegio di incontare e riprendere, di fotografare e filmare, persone e personaggi la cui voce non può “restare chiusa” su un hard disk.  Dal premio Nobel per la Pace 2007 Mohan Munasinghe, a musicisti, artisti, ex-banditi e tanti altri, mi ritrovo con una quantità di materiale impressionante, diverse ore di girato e centinaia di fotografie. In questi ultimi tre anni ho tentato strade diverse con “una confezione”  diversa, il materiale buono per un’ articolata presentazione di web tv sarebbe stato buono anche per una mini serie tv di sei puntate da 15 min piuttosto che per un docufilm. E così sono stato sotto contratto con due società di distribuzione internazionale che mi hanno “portato” al MIP DOC di Cannes per due anni consecutivi nel tentativo di “piazzare” il lavoro fatto. Così come ho ricevuto l’offerta di un canale nazionale poi sfumata all’ultimo, nonostante l’entusiasmo di tutte le fasi precedenti,  per sopraggiunte diverse scelte del management della programmazione…OK! E allora free web!!! Sharing! Networking! E così vi presento la web serie RDJ CHANNEL, da me girata, montata e realizzata. Alla fine di questa presentazione troverete anche i crediti di tutte le persone, amici e conoscenti che chi in un modo e chi nell’altro, mi hanno aiutato e stimolato. Qui un solo doveroso ringraziamento alla persona che in quei tre mesi ha creduto come me, ha fatto sacrifici e speso energie e soldi per un sogno che non si è mai avverato. Almeno non nel modo in cui avevamo sperato. E quindi “l’onore delle armi” ad Agata Gravante, seconda camera e assistente durante la mia permanenza a Rio de Janeiro. A seguire: i video della presentazione della wb tv e il trailer della “serie”. Poi le prime due  puntate: Pavão-Pavãozinho-Cantagalo e Sustaino Musica.

A seguire due foto: a sinistra uno screenshot della webtv realizzata per la presentazione, a destra Agata ed io sul Pão de Açúcar durante una soleggiata giornata di riprese.

26
PAAG

LE 6 STORIE

Vi presento sei storie di vita vissuta, di impegno sociale, di lotta per la sopravvivenza, di riscatto, di pulsioni artistiche, di affermazione, di rinascita. Testimonianze emozionanti, con storie uniche e di grande valore.

COV

1. Pavão-Pavãozinho-Cantagalo

Il riscatto sociale di una grande favela trasformata oggi in una “comunità modello” di Rio de Janeiro, famosa anche per la sua posizione strategica, sopra Copacabana e Ipanema. Parla il Presidente dell’associazione degli abitanti della comunità, le testimonianze di chi ci vive, il pescatore, l’ex-bandito, l’ ex-narcotrafficante, i liutai che vivono nella casa intorno alla quale è nata la favela negli anni sessanta.

PPC

2. Sustaino Musica

Il movimento musicale per la sostenibilità del Pianeta fondato dal premio Nobel per la Pace 2007 Prof. Mohan Munasinghe con importanti musicisti brasiliani. Il professore Munasinghe e i membri fondatori raccontano la nascita e le motivazioni di questo Progetto con ambizioni internazionali. Nelle due foto: a sinistra i musicisti fondatori riuniti per confrontarsi sulla musica e la sostenibilità, ne è venuta fuori un jam session indimenticabile. Nella foto di destra, Il Premio Nobel per la Pace 2007 (co-vincitore con Al Gore) Prof. Mohan Munasinghe, ideatore e fondatore di SUSTAINO MUSICA.

SUSTMUS
PNOBMM

3. Semente, la scena musicale di qualità

Uno dei locali di Rio dove si ritrovano i maggiori musicisti e cantanti della scena musicale carioca e internazionale. La testimonianza della fondatrice e curatrice Aline Winckler Brufato. Incontriamo diversi musicisti che testimoniano la ricerca artistica musicale di questi anni a Rio de Janeiro. Le aspettative per il futuro attraverso la musica. Nelle due foto: a sinistra il chitarrista Yamandou Costa al Semente, considerato uno dei big a livello mondiale, a destra la fondatrice e curatrice del Programma musicale del Semente, Aline W. Brufato.

08
07

4. Sambafit, la mia corazza, la mia salvezza

La storia di Carla Campos, ex Regina di Samba, sopravvissuta ad un’aggressione (sei colpi di pistola) grazie ai muscoli addominali sviluppati con il Samba. Il Sambafit quale stimolo di “rinascita” per il corpo e la mente espressa attraverso la scuola e l’insegnamento. Nella foto di destra Carla Campos nel giardino botanico di Rio de Janeiro.

10
09

5. Grande Compagnia Brasiliana di Mistero e Novità

Il teatro di strada, l’energia più grande. Ligia Veiga, ci racconta la fondazione della Grande Compagnia Brasiliana di Mistero e Novità di Rio de Janeiro in cui la danza drammatica e la musica brasiliana coesistono per raccontare la storia, le diverse origini e la cultura del Brasile. Un sorriso per tutti! Nelle due foto: a sinistra un momento di uno spettacolo della Compagnia nella comunità Pavão-Pavãozinho-Cantagalo, a destra Ligia Veiga durante l’intervista nella sede della Compagnia.

12
11

6.Arte Nobile

Una palestra di BOX in favela come alternativa alla strada, Claudio Coelho ci racconta la fondazione di questa palestra sita a confine tra tre diverse favele in lotta tra loro. Trampolino di lancio per futuri Campioni di Box e MMA (la famosa lotta senza esclusione di colpi, Vale Tudo), la palestra è il luogo che ha attratto i giovani togliendoli dalla strada, facendo del riscatto sociale attraverso lo sport, una filosofia di vita. Nelle due foto: a sinistra i ragazzi della palestra durante una fase di allenamento, a destra Claudio Coelho durante l’intervista nella palestra Nobre Arte da lui fondata.

14
13

LE 6 PILLOLE

ARTISTI ED IMPRENDITORI

Ruy Teixeira

Fotografo di fama internazionale, rientrato in Brasile dopo vent’anni passati a Milano. Il bilancio di un professionista e amico che espone a Rio presso uno dei luoghi di ritrovo di fotografi e artisti visivi che di seguito conosciamo.

15

Patricia Gouvêa

Direttore generale e artistico di Ateliě da Imagem, scuola di arti visive e rinomato spazio espositivo, che ha appena ospitato la personale di Ruy Teixeira, ci racconta come vanno le cose in questo campo.

16

Roberta Tavares

Curatrice del libro appena uscito di David Alan Harvey, fotografo della Magnum Photos e del National Geographic che ha realizzato un capolavoro fotografico su Rio de Janeiro, edito da Burn Magazine.

17

Ana Biavatti e Erwan Garnier
Due giovani e simpatici imprenditori, Ideatori e creatori di Mise en place a di Meritus Partners, due realtà imprenditoriali coraggiose e innovative basate sulla Sostenibilità.

19
18

Sabão e Cia

Claudio T., imprenditore e gestore di una lavanderia americana a Rio. Una testimonianza importante per comprendere il mutamento dei bisogni e delle opportunità di una società in rapida evoluzione.

20

João Hermeto

Uno dei soci ci racconta la nascita e la storia di Aprazivel, il ristorante sugli alberi sito sulla collina di Santa Teresa, uno dei quartieri più suggestivi di Rio de Janeiro. Non un semplice ristorante.

21

RIPRESE E MONTAGGIO

Una Canon 5D Mark II, diverse ottiche, una piccola glidecam e un crane di quasi cinque metri. Auto finanziandomi con lavoro e un mercatino in cui ho venduto “mezza casa” sono partito da solo per Rio con diversi colli e un “extraweight” che non scorderò mai, per quanto me lo hanno fatto pagare. Al ritorno, ho dovuto vendere alcune cose per non riportarle indietro… soldi finiti in tre mesi, Rio è cara!!! Come dicevo all’inizio ho potuto contare sul prezioso aiuto e collaborazione di Agata Gravante con una seconda camera Canon. Per il resto me la sono cavata da solo per quanto riguarda il montaggio, la color correction etc. Per le traduzioni ho potuto contare sul prezioso aiuto di Valentina Vettorazzo di Meta Brasil Roma. Per la musica della prima puntata e il trailer: Carlos Sarmiento. Per il voice over in inglese della prima puntata e trailer: Andrea Piedimonte Bodini, Michael Monkhouse, Tony Randell, Shane Arnett, Dave Folson, Doug Grey, Christian Perez Victoriano. Andrea Figoni e Stefano Tofani per la realizzazione e animazione del logo RDJ CHANNEL.

Di seguito alcune immagini di backstage realizzate da Agata Gravante.

RJ01
RJ02
RJ05
RJ04
RJ06
RJ07
RJ15
RJ16
RJ12
RJ14
RJ09
RJ17

RINGRAZIAMENTI

Ci sono diverse persone che vorrei ringraziare. Sono Persone che hanno contribuito in diversa forma e maniera. Ormai sono passati tre anni dalle riprese, alcuni li ho persi di vista, qualcuno non c’è più, ma resta ben chiaro nei miei ricordi chi c’era, chi ci è stato. E quindi anche se non ci si vede o abbiamo preso strade diverse, il mio ringraziamento sincero va a tutti loro. Li ringrazio per avermi dato gli stimoli, le critiche, gli aiuti, la pazienza, gli spunti, la disponibilità, la competenza, la professionalità e la fiducia necessari alla nascita di questo Progetto. Nessuno è più importante di altri, tutti sono stati una tappa fondamentale nella costruzione di questo percorso che fin qui, è stato  fisico, materiale, ma soprattutto  fonte di stati d’animo, di crescita,  di atmosfere, di sensazioni, di dubbi e paure, nel bene e nel “male”. Anche coloro che hanno remato contro in qualche forma, forse a loro più di altri devo i miei ringraziamenti, per avermi dato forza e stimoli, voglia di lottare per ricordarmi chi sono e cosa ho fatto. Ringrazio tutti cercando di rispettare più possibile la cronologia degli eventi e sviluppi di RDJCHANNEL, dall’idea embrionale, alle riprese, al montaggio.

Elisa Hlochova Ripellino, Andrea Figoni, Luciana Biagi, Francesco Omarini, Valerio Perulli, Gianluca Bianco, Stefano Tofani, Stefano Righini, Manuel Savoia, Bruno Palma, Luciano Marano, Katia Vinciguerra, Massimiliano Monteforte, Virginio Favale, Nico Pannevis,  David e Alexandra Righetti, Manuel Carlucci, Tiziana Sauzzi, Francesco Pelosio, Samanta Sollima, Paola Pierluigi, Gianni Cigna, Valentina Orrù, Valentina Vettorazzo, Edoardo e Eugenio Vittoria, Raffaella Daino, Giacomo Lopez, Cecilia Pagliani, Luca Dresda, Klaus e Roberta Orso, Cristina Chianello, Carlos Sarmiento, Andrea Piedimonte Bodini, Michael Monkhouse, Tony Randell, Shane Arnett, Dave Folson, Doug Grey, Christian Perez Victoriano, Agata Gravante, i miei genitori. Infine ma non per ultimi, ringrazio mia sorella Daria, Sofia, Alessandro, Diego, Nina e Vanni per avermi ricaricato le batterie durante la mia mini-vacanza a Bergamo!!! E naturalmente tutte le fantastiche persone incontrate a Rio de Janeiro. Grazie!  🙂